articolo pubblicato | open access
Sottoposto a Peer review

“Difetto di organizzazione” e illecito dell’ente da reato Cile, Perù e Argentina a confronto

Anna Salvina Valenzano, Diva Serra Cruz

Archivio Penale
© dell'autore 2019
Accettato: 01 febbraio 2019 | Pubblicato: 02 febbraio 2019


L’intero articolo è disponibile


Riassunto

Il saggio conferisce evidenza al ruolo centrale del ‘difetto di organizzazione’ nella struttura dell’imputazione della responsabilità all’ente da reato, preoccupandosi delle garanzie per l’ente medesimo dal punto di vista della ‘prova’ della propria estraneità all’illecito, anche attraverso l’analisi dei possibili strumenti di ‘validazione’ della idoneità preventiva dei modelli organizzativi.

Propone, al riguardo, un’analisi comparatistica che ha ad oggetto gli innovativi sistemi cileno, peruviano e argentino, puntando a stabilirne i tratti comuni, per l’individuazione dei principi ispiratori di un modello di disciplina che possa ritenersi ‘virtuoso’ nella prevenzione e nel contrasto dei reati, e che, al contempo, non dimentichi i diritti difensivi dell’ente.

 

The essay highlights the central role that the ‘organizational failure’ assumes in the structure of ‘ex crimine’ liability of legal persons, dealing with the issue of the guarantees for the legal entity itself from the point of view of the ‘proof’ of its extraneousness to the criminal offense, even through the analysis of the possible instruments of ‘validation’ of the preventive adequacy of the organizational models.

It proposes, in this regard, a comparative analysis concerning the innovative Chilean, Peruvian and Argentine systems, aiming to find their common features, in order to identify the main principles of a model of discipline that could be considered ‘virtuous’ in preventing and fighting crimes, also not forgetting, at the same time, the defensive rights of the legal entity.


Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L’intero articolo è disponibile