Pubblicato in: Giurisprudenza di legittimità

Esecuzione - Corte cass., Sez. un., 10 febbraio 2017 (c.c. 24 novembre 2016), Nocerino

 11 febbraio 2017

Redazione

cassazione01.jpg

La Suprema Corte di cassazione ha sancito il seguente principio di diritto: "Il giudice dell'esecuzione, in sede di applicazione della disciplina del reato continuato, non può qualificare aumenti di pena per i reati-satellite in misura superiore a quelli fissati dal giudice della cognizione con la sentenza irrevocabile di condanna".



Sentenza