articolo pubblicato | open access
Sottoposto a Peer review

Garanzie ed efficienza in un sistema multilivello dei diritti

Fabrizia Paglionico

Archivio Penale
© dell'autore 2019
Ricevuto: 20 febbraio 2019


L’intero articolo è disponibile


Riassunto

Il rapporto tra garanzie ed efficienza è condizionato dall’interazione tra legalità processuale e principi di matrice sovranazionale, tra i quali emerge quello della ragionevole durata del processo. L’opera di bilanciamento affidata al giudice solleva non poche perplessità in ordine alla derogabilità delle norme processuali in materia di nullità, che formalizzano precise scelte di valore a tutela dei diritti delle parti. L’affermazione di criteri sostanzialistici porta inevitabilmente ad interrogarsi sulle ripercussioni della teoria del pregiudizio effettivo sui principi identitari del nostro ordinamento. E sul piano sovranazionale, iniziano ad emergere le prime contraddizioni.

 

The relationship between guaranties and efficiency is conditioned by the interaction of procedural legality and supranational principles, among which the reasonable duration of the trial stands out. The duty of balance assigned to the judge raises many concerns about the possibility to derogate from the procedural laws regulating the mistrial, those rules that formalize specific value choices for the protection of the parties’ rights. The establishment of substantial criteria make us question about the consequences of the effective prejudice theory on the essential principles of our legal system. And the first contradictions begin to arise on the supranational level.


Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L’intero articolo è disponibile