articolo pubblicato | articolo in abbonamento
Sottoposto a Peer review

Il sindacato di ragionevolezza in materia penale. Brevi riflessioni a partire da alcune ordinanze di rimessione alla Corte costituzionale

Andrea Longo

Archivio Penale
© dell'autore 2017
Ricevuto: 17 novembre 2017 | Accettato: 28 novembre 2017 | Pubblicato: 29 novembre 2017


L'intero articolo è disponibile per gli abbonati


Riassunto

Il presente lavora analizza la tematica relativa al sindacato di ragionevolezza in materia penale, alla luce di alcune recenti ordinanze di rimessione alla Corte costituzionale.

Nello specifico l’analisi si è concentrata sul problema, sottoposto alla Consulta da numerosi giudici a quibus, della legittimità della prescrizione del reato di disastro colposo, sollevata in virtù di una asserita irragionevole sperequazione del relativo regime previsto per la fattispecie colposa rispetto a quella più grave dolosa, analoga sul piano oggettivo, ma diversa su quello soggettivo.

Dopo aver introdotto il tema mediante l’analisi delle ordinanze di rimessione, ci soffermeremo sui problemi di fondo del giudizio di ragionevolezza in materia penale, per poi formulare alcune previsioni sull’esito del relativo giudizio di costituzionalità.

 

This article aims to analyse the scrutiny based on reasonableness on criminal provisions, in the light of some recent referral orders to the Constitutional Court.

Specifically, several judges challenged the limitation period of unintentional disaster, claiming that it is unreasonable in the light of the period provided for the intentional disaster, which is identical on an objective ground, but different on the subjective one.

After introducing the topic through the analysis of the referral orders, the author focuses on the underlying issue of reasonableness in criminal law, and then provides a prediction on the decision.


Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L'intero articolo è disponibile per gli abbonati