articolo pubblicato | open access
Sottoposto a Peer review

Il sottile discrimen tra millantato credito e traffico di influenze illecite

Bianca Maria Colangelo

Archivio Penale
© dell'autore 2018
Ricevuto: 27 settembre 2018 | Accettato: 02 ottobre 2018 | Pubblicato: 03 ottobre 2018


L’intero articolo è disponibile


Riassunto

Con la sentenza annotata la Corte di cassazione si cimenta in una actio finium regundorum tra le fattispecie, contigue, del millantato credito e del traffico di influenze illecite. Viene, così, restituito il quadro del carattere impervio e scivoloso della distinzione, alimentato dalla dilatazione applicativa che la figura del millantato credito aveva registrato nel diritto vivente precedente l’inserimento nel sistema del nuovo delitto di traffico di influenze.  

With the judgment noted, the Court of cassation engaged in an actio finium regundorum between the adjacent cases, the Millantate credit and the trafficking of illicit influences. It is thus returned the picture of the impervious and slippery character of the distinction, fueled by the application dilatation that the figure of the Millantate credit had recorded in the living law preceding the insertion into the system of the new crime of Traffic of influences.


Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L’intero articolo è disponibile