Pubblicato in: Giurisprudenza di legittimità

Impugnazioni – Cass., Sez. un., 29 settembre 2016 (ud. 7 novembre 2016), Schirru ed altro, con nota di L. Ludovici

 13 gennaio 2017

cassazione

In caso di sentenza di condanna relativa a un reato successivamente abrogato e qualificato come illecito civile ai sensi del D.Lgs. 15 gennaio 2016, n. 7, il giudice dell'impugnazione, nel dichiarare che il fatto non è più previsto dalla legge come reato, deve revocare anche i capi della sentenza che concernono gli interessi civili, fermo restando il diritto della parte civile di agire "ex novo" nella sede naturale, per il risarcimento del danno e l'eventuale irrogazione del-la sanzione pecuniaria civile.


Sentenza


Nota di L. Ludovici, La sorte delle statuizioni civili (dopo il d.lgs. 15 gennaio 2016 n. 7) in una discutibile pronuncia delle Sezioni unite