articolo pubblicato | open access
Sottoposto a Peer review

“La Baia dei Pirati” viola il diritto d’autore. La Corte di giustizia verso una responsabilità diretta delle piattaforme online.

Enrico Di Paolo

Archivio Penale
© dell'autore 2017
Ricevuto: 03 luglio 2017 | Accettato: 10 luglio 2017 | Pubblicato: 12 luglio 2017


L’intero articolo è disponibile


Riassunto

La Corte di Giustizia UE, con la pronuncia in commento, ha sancito che una piattaforma online, in cui sono contenuti metadati che gli utenti possono condividere in una rete peer-to-peer, realizza una «comunicazione al pubblico», ai sensi dell’art. 3, paragrafo 1, Dir. 2001/29/CE, qualora intervenga fattivamente – e con cognizione di causa – tramite attività di indicizzazione, elencazione e la disposizione di un motore di ricerca per la localizzazione e la condivisione delle opere protette. Ne discende una violazione del diritto d’autore perpetrata direttamente dall’intermediario, allorché la comunicazione non sia stata licenziata dall’avente diritto. Sul piano penale, una simile pronuncia potrebbe porre un tassello ulteriore nel mosaico della sanzionabilità del provider, seppure, ad un primo sguardo, non sembri possedere i crismi necessari per consacrare definitivamente una sua responsabilità penale autonoma.

 

 

The European Court of Justice, with the judgment in analysis, ruled that an online-platform, which contains metadata to be shared in the context of a “peer to peer” network, operates a «communication to the public», within the meaning of Article 3 (1) Directive 2001/29/EC, if it takes action – with full knowledge of the facts – by means of indexation of metadata relating to protected works and the provision of a search engine, allows users of that platform to locate those works and to share them. This implies a violation of the copyright law, directly committed by the intermediary, whenever the communication has not been authorised by the rightholder. At the criminal level, such a pronouncement could add a further tile to the mosaic of the punishability of providers, although, at a first glance, it does not seem to have all the appropriate canons for a definitive enshrining of an individual criminal liability.


Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L’intero articolo è disponibile