articolo pubblicato | open access
Sottoposto a Peer review

La tutela penale dei dati personali nel riformato quadro normativo: un primo commento al D.Lgs. 10 agosto 2018, n. 101

Luca D'Agostino

Archivio Penale
© dell'autore 2019
Ricevuto: 26 febbraio 2019 | Accettato: 06 marzo 2019 | Pubblicato: 07 marzo 2019


L’intero articolo è disponibile


Riassunto

L’evoluzione normativa in materia di privacy ha fatto emergere nello scenario penalistico il dato personale quale oggetto di specifica tutela, che affonda le radici nel più ampio diritto alla riservatezza. Con il D. Lgs. 101/2018 il legislatore ha rivisitato l’apparato sanzionatorio del Codice della privacy, modificando le fattispecie previgenti, abrogandone altre, e introducendo due nuove ipotesi di reato. Il presente lavoro esamina in chiave critica il recente intervento riformatore, cercando di gettare luce su taluni profili problematici e soffermandosi in conclusione su possibili nuovi ambiti di intervento.

Regulatory developments in privacy laws led to the protection of personal data by means of criminal law, as an extension of right to private life. With the adoption il Legislative Decree 101/2018 Italian legislator amended the Privacy Act, by repealing and replacing some criminal offences and introducing two new incriminations. The article analyses critically the reforming Act, highliting some sensitive issues and focusing on possible new concerns.


Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L’intero articolo è disponibile