articolo pubblicato | open access
Sottoposto a Peer review

L’applicabilità della causa di non punibilità, di cui all'art. 384, co. 1, c.p., al convivente more uxorio: problemi attuali e prospettive di riforma

Antonio Vecce

Archivio Penale 15 pp.
© del'autore 2016
Pubblicato: 17 aprile 2016


L’intero articolo è disponibile


Sommario

SOMMARIO: 1. Premessa– 2. Il ragionamento svolto dalla Suprema Corte a favore dell’estensione della causa di non punibilità: a) la ricostruzione del complessivo trattamento penale della famiglia di fatto– 3. b) Il processo di mutamento della società e l’evoluzione del concetto di famiglia– 4. c) La Convenzione EDU– 5. La natura giuridica dell’art. 384, co.1, C.p. nella lettura della dottrina– 6. Considerazioni sulla pratica estensibilità dell’art.384, co.1,C.p.7. La giurisprudenza della Corte costituzionale.8.La leggesulle unioni civili.

Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L’intero articolo è disponibile