articolo pubblicato | open access
Sottoposto a Peer review

Le clausole di riserva alla ricerca di una funzione: uno sgradito ospite nella teoria del concorso apparente di norme

Folco Gianfelici

Archivio Penale
© dell'autore 2018
Ricevuto: 13 luglio 2018 | Accettato: 01 agosto 2018 | Pubblicato: 23 agosto 2018


L’intero articolo è disponibile


Riassunto

Muovendo da una recente sentenza, il lavoro analizza il rapporto tra il concorso apparente di norme, contenuto nell’art. 15 c.p., e clausole di riserva, mirando a porre in luce i principali nodi che rendono difficoltoso ricondurle alla specialità o ad altri criteri interpretativi. La prospettiva che viene delineata è quella di individuare nelle clausole di riserva delle ipotesi autonome di concorso apparente.

 

The paper takes into account the relationship between the general rule, contained in art. 15 Italian Penal Code. This provision disciplines cases in which just one penalty has to be applied, even if a single fact responds to several offences. On contrary many special rules contained in single legal provisions (named reserve clauses) require to apply only the penalty indicated by the clause itself, which often differs from the one applicable under the general rule. The main aim of the paper is to clarify that the mentioned clauses represent outstanding cases compared with the general rules.


Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L’intero articolo è disponibile