Pubblicato in: Giurisprudenza europea

Ne bis in idem - Corte di Giustizia, Grande Sezione, 20 marzo 2018, Di Puma, Zecca

Bandiera Europa

La prosecuzione di un procedimento inteso all’irrogazione di una sanzione amministrativa pecuniaria di natura penale eccederebbe manifestamente quanto necessario per conseguire l’obiettivo generale di tutela del mercato della presente sentenza, una volta che esiste una sentenza penale definitiva di assoluzione che dichiara l’assenza degli elementi costitutivi dell’infrazione