articolo pubblicato | articolo in abbonamento
Sottoposto a Peer review

Soglie di punibilità e confisca per equivalente in materia penal-tributaria: vecchi e nuovi problemi di diritto intertemporale

Giorgia Cerami

Archivio Penale pp. 831-842
DOI 10.12871/978886741769812 | © Pisa University Press 2016
Pubblicato: 20 dicembre 2016


L'intero articolo è disponibile per gli abbonati


Riassunto

Lo scritto si apre con quelle che sono state le modifiche apportate al sistema sanzionatorio tributario dal d.lgs. 24 settembre 2015, n. 158, viene rimarcata, in prima battuta, l’attenzione sul profondo restyling operato dall’intervento legislativo, il quale riduce l’area di intervento della sanzione punitiva per eccellenza, quella penale, ai soli casi connotati da un particolare disvalore giuridico. Il cuore dello scritto viene dedicato alla revocabilità della confisca a seguito dell’abolitio criminis parziale relativa agli omessi versamenti. Volge al termine con alcune notazioni critiche e il disegno di una possibile soluzione alle difficoltà applicative della revoca della confisca di valore “definitiva”.


Sommario

1. La modi'ca degli artt. 10-bis e 10-ter del d.lgs. 74/2000. - 2. La revocabilità della con'sca per equivalente a seguito dell’abolitio criminis parziale relativa agli omessi versamenti. - 3. Una possibile soluzione alle di*coltà applicative della revoca della con'sca di valore “definitiva”.

Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L'intero articolo è disponibile per gli abbonati