articolo pubblicato | open access
Sottoposto a Peer review

Sull’applicabilità della causa di estinzione del reato per condotte riparatorie in sede di legittimità

Elisabetta Caia

Archivio Penale
© dell'autore 2019
Ricevuto: 28 febbraio 2019 | Accettato: 11 marzo 2019 | Pubblicato: 17 marzo 2019


L’intero articolo è disponibile


Riassunto

L’autrice esamina una significativa pronuncia della Suprema Corte di cassazione, la quale affronta la questione riguardante l’applicabilità della causa di estinzione del reato per condotte riparatorie, di cui all’art. 162-ter c.p., introdotto dalla legge 23 giugno 2017, n. 103, anche ai processi pendenti in sede di legittimità al momento di entrata in vigore di tale disciplina. Inoltre, nell’ultima parte si svolgono alcune notazioni sull’istituto giuridico di recente introduzione.  

   

The author examines a significant judgment of the Supreme Court of cassation, which deals with the question concerning the applicability of the cause of extinction of the crime for reparatory conduct, pursuant to art. 162-ter c.p., introduced by the law of 23 June 2017, n. 103, also to the pending trials in Cassation at the moment of entry into force of this discipline. Furthermore, in the last part she expresses a few considerations on the recently introduced legal arrangement.  


Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L’intero articolo è disponibile