Pubblicato in: Dall'Europa

Bundesverfassungsgericht, 1 BvR 966/09, 1 BvR 1140/09, 20 aprile 2016

La Corte costituzionale tedesca è tornata ad affrontare il tema dei limiti alle investigazioni compiute con strumenti di sorveglianza occulta e in particolare dell'impiego di mezzi informatici che permettono l'acquisizione di dati "da remoto".

Corte Tedesca