articolo pubblicato | open access
Sottoposto a Peer review

Captatore informatico e delitti dei pubblici ufficiali contro la P.A. Le Sezioni unite civili riconoscono, in modo erroneo, la immediata applicabilità della legge cd. “Spazzacorrotti”

Roberto Rampioni

Archivio Penale
© dell'autore 2020
Ricevuto: 27 febbraio 2020 | Accettato: 05 marzo 2020 | Pubblicato: 06 marzo 2020


L’intero articolo è disponibile


Riassunto

Le Sezioni unite civili riconoscono -in modo erroneo- la immediata applicabilità della legge cd “Spazzacorrotti” alla disciplina del “captatore informatico” dettata dal d.lgs. n. 216 del 2017 per i delitti dei pubblici ufficiali contro la pubblica Amministrazione.


Computer collector and crimes of public officials against the P.A. The joined sections civilians recognize, erroneously, the immediate applicability of the “Spazzacorrotti” law


The Civil Plenary Section of the Supreme Court recognize -wrongly- the prompt enforceability of “Spazzacorrotti” law at the discipline of the “computer programmer” ruled by d.lgs. n. 216/2017 in order to investigate public officials crimes against public administration.


Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L’intero articolo è disponibile