articolo pubblicato | open access
Sottoposto a Peer review

Difesa legittima e legittimità della difesa: fragile equilibrio di un’evoluzione discutibile

Gianluca Ruggiero

Archivio Penale
© dell'autore 2020
Ricevuto: 31 agosto 2020 | Accettato: 14 settembre 2020 | Pubblicato: 16 settembre 2020


L’intero articolo è disponibile


Riassunto

Il presente contributo affronta il problema della scriminante della difesa legittima e le problematiche emerse dalla riforma del 2006 e ad opera della legge 26 aprile 2019, n. 36.

La riforma del 2019 presenta alcuni profili critici relativamente alla natura della nuova difesa legittima domiciliare e che rispecchiano una riforma a tratti contraddittoria e foriera di squilibri sistematici.

Il lavoro propone la tesi secondo cui il requisito della proporzione non è fondamentale nell'economia della fattispecie di "legittima difesa" la quale si regge sulla "necessità" di reazione a fronte di un'aggressione e che ingloba in sé anche l'attualità del pericolo.


Self-defense and lawfulness defense: a delicate balance of a controversial development.


This paper faces the question of the new self-defense law in the new fourth paragraph of art. 52 italian Criminal Code introduced by the law 26 April 2019, nr. 36. The new law reform presents some critical profiles with regard to the nature of the new justification (home self-defense) and which reflect a reform that is at the same time contradictory and created systematic imbalances.

This contribution defends the position that the "proportion" requirement should be jettisoned. What matters is that it was necessary to use selfdefensive force against an aggressor but in fact disproportionate. Necessity is important evidentially: it helps us answer the question of imminence and after all the proportionality. Those last requirement should be replaced with a necessity requirement, probably with the stipulation of a rebuttable presumption that the proportion requirement is not met if the danger was not imminent and the reaction not necessary.


Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L’intero articolo è disponibile