articolo pubblicato | open access
Sottoposto a Peer review

I fratelli minori e l’applicazione conforme delle sentenze della Corte europea dei diritti dell’uomo in attesa delle Sezioni unite

Antonio Pagliano

Archivio Penale
© dell'autore 2019
Ricevuto: 28 ottobre 2019 | Accettato: 06 novembre 2019 | Pubblicato: 07 novembre 2019


L’intero articolo è disponibile


Riassunto

Sulla scia dell’ordinanza di rimessione alle Sezioni unite in relazione alla possibilità di riconoscere ai casi analoghi coperti da giudicato il principio fissato dalla sentenza Contrada della Corte europea, l’autore si sforza di approfondire il tema più generale dell’esecuzione delle sentenze della Cedu, provando prima a operare una classificazione che aiuti a orientare l’analisi e poi analizza la sussistenza del diritto all’applicazione conforme, cercando di individuare lo strumento processuale più giusto, completando la disamina con una proposta de iure condendo.


Waiting for Joined Chambers of the Court of Cassation: the “younger brothers” and the application complying with the European Convention on Human Rights 


While awaiting the Joined Chambers of the Court of The Cassation in relation of general application of the Contrada judgment, the author examines the issue of the execution of European Court’s judgements. He suggests, at first, a classification in order better to focus the issue; then he analyzes the existence of the right to the application consistent with the Convention, trying to identify adequate remedies. Finally, he makes a proposal de jure condendo.


Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L’intero articolo è disponibile