articolo pubblicato | open access
Sottoposto a Peer review

I limiti fissati dalla Corte costituzionale tedesca agli strumenti di controllo tecnologico occulto: spunti per una trasposizione nell’ordinamento italiano

Fabio Nicolicchia

Archivio Penale
© dell'autore 2017
Ricevuto: 17 maggio 2017 | Accettato: 24 maggio 2017 | Pubblicato: 26 maggio 2017


L’intero articolo è disponibile


Riassunto

                                                                                                                          Abstract


L’Autore analizza il contenuto di una recente decisione resa dal Bundesverfassungsgericht, chiamato a valutare la legittimità di alcune misure di controllo occulto relative all’attività di prevenzione antiterroristica. Partendo dall’esame delle argomentazioni dei giudici tedeschi, si sviluppa un parallelo con l’attuale dibattito nazionale relativo all’impiego dei mezzi di ricerca probatoria tecnologicamente evoluti.

 

The author analyses a recent decision of the Bundesverfassungsgericht regarding the legitimacy of some hidden surveillance measures in the context of antiterrorism legislation. Starting from the reasoning of the German judges, a comparison with the national debate on the use of “technological” investigative means is developed.

 


Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L’intero articolo è disponibile