articolo pubblicato | articolo in abbonamento
Sottoposto a Peer review

Il “dialogo” fra le quattro corti: dalla sentenza “Varvara” (2013) della CEDU alla sentenza “Taricco” (2015) della CGUE

Gabriele Civello

Archivio Penale pp. 783-806
DOI 10.12871/97888674161103 | © Pisa University Press 2016
Pubblicato: 20 dicembre 2015


L'intero articolo è disponibile per gli abbonati


Riassunto

L’Autore analizza delle recenti vicende giudiziarie che hanno visto come protagonista il c.d. “dialogo” fra le quattro corti di giustizia: Corte di cassazione, Corte costituzionale, Corte di Giustizia dell’Unione Europea e Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, le quali sollecitano l’interprete a interrogarsi sul ruolo che tale “dialogo” riveste nel complessivo equilibrio delle fonti e, più in generale, sull’attuale significato che il concetto di “legalità penale”. Nel contributo vengono selezionati due temi considerati esemplificativi e “banchi di prova”, in cui la giurisprudenza delle quattro corti si è recentemente esercitata: quello della confisca urbanistica dei beni abusivamente lottizzati (art. 44 d.P.R. n. 380 del 2001), oggetto inter alia della sentenza “Varvara” (2013) della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, e quello dell’interruzione della prescrizione del reato (artt. 160 e 161 c.p.), oggetto della sentenza “Taricco” (2015) della Corte di Giustizia dell’Unione Europea.


Sommario

1. Considerazioni introduttive. - 2. La natura penal-sanzionatoria o meramente preventiva della confisca urbanistica: Corte EDU vs. Corte costituzionale e Corte di cassazione. - 2.1. Le sentenze Sud Fondi e altri c. Italia (2007, 2009, 2012). - 2.2. La sentenza Varvara c. Italia (2013). - 2.3. Il recepimento in Italia della sentenza Varvara c. Italia (2013): la sentenza della Corte cost. n. 49 del 2015 e la giurisprudenza di legittimità. - 2.4. (Segue). Il “dialogo” fra le corti in merito alla confisca urbanistica: considerazioni critiche. - 2.5. Brevi conclusioni. - 3. La sentenza “Taricco” sulla disapplicazione degli artt. 160 e 161 c.p. in tema di prescrizione del reato: CGUE vs. giurisprudenza italiana. 3.1. La sentenza “Taricco” della CGUE. - 3.2. Il recepimento in Italia della sentenza “Taricco” della CGUE. - 3.3. Il “dialogo” fra le corti in merito alla disapplicazione degli artt. 160 e 161 in tema di interruzione della prescrizione: conclusioni. - 4. Conclusioni.

Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L'intero articolo è disponibile per gli abbonati