articolo pubblicato | open access
Sottoposto a Peer review

Il problema, antico ma sempre attuale, della responsabilità penale del medico

Luca Carraro

Archivio Penale
© dell'autore 2021
Ricevuto: 09 febbraio 2021 | Accettato: 18 febbraio 2021 | Pubblicato: 19 febbraio 2021


L’intero articolo è disponibile


Riassunto

Al fine di comprendere compiutamente se, e in che termini, gli interventi normativi del 2012 e del 2017 abbiano conseguito il risultato sperato dal Legislatore, l’Autore ripercorre con attenzione l’itinerario evolutivo della responsabilità penale del medico nell’ordinamento italiano, partendo dalla giurisprudenza degli anni ’60 e ponendo in evidenza, passo passo, le direttrici di fondo lungo le quali esso si è snodato. Il contributo affronta molteplici trame problematiche - dal progressivo affermarsi delle linee-guida e dal loro ruolo nella struttura della fattispecie colposa, dalle oscillazioni registratesi nel diritto vivente in ordine al significato e alla rilevanza della distinzione tra colpa lieve e colpa grave alla traduzione normativa delle esigenze del settore medico nelle riforme “Balduzzi” e “Gelli-Bianco” - giungendo ad analizzare criticamente il “precipitato insoluto” del più recente dibattito dottrinale e giurisprudenziale, tanto nella dimensione dogmatica quanto in quella applicativa.

Al termine di questo itinerario, l’Autore propone una soluzione volta a garantire risultati applicativi equilibrati e congruenti rispetto alle esigenze di contenimento della risposta punitiva nei confronti della classe medica. 


The problem, ancient but always current, of the physician's criminal liability 


In order to understand if, and in what terms, the regulatory interventions of 2012 and 2017 achieved the result hoped by the Legislator, the Author carefully describes the evolutionary itinerary of the criminal responsibility of the doctor in the Italian legal system, starting from jurisprudence of 60s and highlighting, step by step, the principal development lines. The contribution faces many problems - from the progressive affirmation of the guidelines and their role in the structure of the culpable offence, from the fluctuations registered in living law in relation to the meaning and relevance of the distinction between slight negligence and gross negligence to the normative translation of the requirements of the medical sector in the “Balduzzi” and “Gelli-Bianco” reforms - reaching a critical analysis of the “unsolved precipitate” of the most recent doctrinal and jurisprudential debate, both in the dogmatic and in the applicative dimension.

In the end of this itinerary, the Author proposes a solution aimed at ensuring balanced and congruent results with needs to contain the punitive response with respect to the medical profession.

 


Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L’intero articolo è disponibile