articolo pubblicato | articolo in abbonamento
Sottoposto a Peer review

La rinnovazione in dibattimento della richiesta di patteggiamento

Alessandro Pasta

Archivio Penale pp. 472-483
DOI 10.12871/978886741711712
Pubblicato: 01 luglio 2016


L'intero articolo è disponibile per gli abbonati


Riassunto

L’Autore analizza l’art. 448 c.p.p., nello specifico pone in evidenza l’interpretazione giurisprudenziale di questo articolo, e ne evidenzia due questioni che hanno suscitato contrasti. La prima, relativa al contenuto della richiesta, infatti, secondo alcuni l’istanza presentata innanzi al giudice del dibattimento dovrebbe essere necessariamente diversa da quella avanzata in precedenza, mentre per altri dovrebbe essere identica; per altri ancora, infine, sarebbe possibile presentare sia un’istanza dallo stesso contenuto, sia una dal contenuto differente. La seconda questione concernente, invece, la rilevanza del consenso del pubblico ministero.


Sommario

1. Due presupposti controversi. - 2. L’ambiguità del termine «rinnovare». - 3. La necessità del consenso del pubblico ministero. - 4. Conclusioni.

Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L'intero articolo è disponibile per gli abbonati