articolo pubblicato | open access
Sottoposto a Peer review

Mediazione e deflazione penale: spunti per l’inquadramento di una relazione problematica

Ciro Grandi

Archivio Penale
© dell'autore 2020
Ricevuto: 29 gennaio 2020 | Accettato: 31 gennaio 2020 | Pubblicato: 03 febbraio 2020


L’intero articolo è disponibile


Riassunto

Alla mediazione può essere assegnata una primaria finalità deflattiva? O, piuttosto, la deflazione va percepita quale auspicabile “effetto collaterale” della mediazione, i cui scopi preminenti, tuttavia, restano altri? Con l’obiettivo finale di rispondere a questi interrogativi, in via propedeutica si ripercorrono le logiche fondative della mediazione penale, se ne sottolineano le molteplici e variabili potenzialità delfattive, e se ne rileva criticamente il ricorso ancora assai modesto nell’ordinamento interno.


The Complex Interplay between Mediation in Criminal Justice and Penal Deflation


Can penal deflation be the primary purpose of mediation? Or, rather, is deflation to be perceived as a desirable "side effect" of mediation, the primary aims of which, however, remain others? With the final objective of answering these questions, the author examines the ratio underlying the resort to mediation in criminal justice, describes the variable positive effects of mediation itself on penal deflation, and criticizes its very modest role in the Italian legal system.


Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L’intero articolo è disponibile