Pubblicato in: Il Merito

Misure cautelari -Trib. di Agrigento, 2 luglio 2019, Rackete

Lampedusa

Il GIP del Tribunale di Agrigento ha ritenuto, nei confronti di Rackete Carola, insussistente il reato di cui all'art. 1100 cod. della Nav. e quanto al reato di cui all'art. 337 c.p. operante la scriminante di cui all'art. 51 c.p., per tali ragioni non ha convalidato l'arresto eseguito dalla Guardi di finanza di Lampedusa ed ha rigettato l'applicazione della misura cautelare personale richiesta.