articolo pubblicato | articolo in abbonamento
Sottoposto a Peer review

Passi significativi verso effettivi controlli e concrete garanzie nel giudizio di prevenzione

Sandro Furfaro

Archivio Penale pp. 879-888
DOI 10.12871/978886741769815 | © Pisa University Press 2016
Pubblicato: 20 dicembre 2016


L'intero articolo è disponibile per gli abbonati


Riassunto

L’autore commenta un recente arresto giurisprudenziale affermandone le risposte concrete in tema di effettività dei controlli e, quindi, di realizzazione dei canoni del “giusto processo” anche nel procedimento di prevenzione. Particolare attenzione viene rivolta al vizio di motivazione, si ritiene l’arresto, oggetto di commento, particolarmente incisivo, poiché ha ritenuto integrata la violazione di legge per inesistenza della motivazione nel caso in cui la decisione di prevenzione, omettendo di confrontarsi con le informazioni probatorie esistenti, risulti affetta in sostanza dal vizio (classico) di mancanza della motivazione per infedeltà della decisione rispetto agli atti del procedimento.


Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L'intero articolo è disponibile per gli abbonati