Pubblicato in: Il Merito

Questione di legittimità costituzionale - Magistrato di Sorveglianza di Spoleto, 26 maggio 2020

Giustizia

Il Magistrato di Sorveglianza di Spoleto dichiara rilevante e non manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale dell'art. 2 del d.l. n. 29 del 2020, nella parte in cui prevede che proceda a rivalutazione del procedimento di ammissione alla detenzione domiciliare o di differimento alla pena per motivi connessi all'emergenza sanitaria da Covid-19