articolo pubblicato | articolo in abbonamento
Sottoposto a Peer review

Recensione a A. Manna, Corso di diritto penale, Parte generale

Sandro Fùrfaro, Alfredo Gaito

Archivio Penale pp. 1066-1068
DOI 10.12871/978886741611021 | © Pisa University Press 2016
Pubblicato: 20 dicembre 2015


L'intero articolo è disponibile per gli abbonati


Riassunto

Come al tempo della redazione del codice penale, la dottrina italiana aveva impedito che le esigenze politiche dell’epoca sopraffacessero i principi e la tradizione. Oggi il Corso di Adelmo Manna richiama queste rinnovate esigenze. Il magistrale intarsio è nel ri-produrre e ri-creare la vitalità della parte generale del codice penale salvaguardandola dalle nuove scelte legislative e giurisprudenziali, avulse dall’autonomia della valutazione giuridica rispetto ad ogni altra valutazione di diverso ordine. Autonomia auspicata e che già nell’opera si recupera, riportando le norme ad oggetto di valutazioni tecniche e il giurista ad artista della ragione.


Percorso di valutazione

Peer reviewed. Certificazione della qualità


L'intero articolo è disponibile per gli abbonati