Pubblicato in: Dal Parlamento

L.27.02.2015, n. 18- Disciplina della responsabilità civile dei magistrati (GU 4.3.2015)

images3.jpg

La legge in titolo,composta da sette articoli, reca modifiche alla legge n. 117 del 1988 (cd. legge Vassalli) sulla responsabilità civile dei magistrati. Gli elementi principali della riforma sono:


  • il mantenimento dell'attuale principio della responsabilità indiretta del magistrato (l'azione risarcitoria

  • rimane azionabile nei confronti dello Stato);

  • la limitazione della clausola di salvaguardia che esclude la responsabilità del magistrato;

  • la ridefinizione delle fattispecie di colpa grave;

  • l'eliminazione del filtro endoprocessuale di ammissibilità della domanda;

  • una più stringente disciplina della rivalsa dello Stato verso il magistrato.