Pubblicato in: Il Merito

Confisca - Tribunale di San Marino, 3 maggio 2021, L.

Giustizia

In tema di sequestro preventivo finalizzato alla confisca, ex art. 58-ter, co. 2, c.p.p., è applicabile anche all’ordinamento sammarinese il principio della giuri-sprudenza di legittimità italiana per cui la confisca del saldo attivo sul conto cor-rente è da ritenersi diretta e non per equivalente; inoltre, non occorre provare il nesso di derivazione immediata dal reato, considerata la natura di bene fungibi-le del denaro.
Quanto al periculum in mora, è sufficiente il riscontro dell’oggettiva confiscabi-lità del bene e non occorre anche motivare sul rischio risultante dalla perma-nenza della cosa nella disponibilità del titolare.