Pubblicato in: Osservatorio sulla responsabilità penale degli enti

Il diritto alla pari opportunità premiale tra persona fisica e persona giuridica. Il sistema 231 “messo alla prova”, di Simone Faiella

Il probation costituisce oggi il punto più avanzato della cd. restorative justice. Suo tramite si realizza una vera e propria metamorfosi della sanzione penale: un trapasso dalla pena tradizionalmente intesa ad una reazione ordinamentale orientata su finalità riparatorio-preventive.
Nel presente lavoro si vagliano le possibilità di applicazione del probation anche all’ente collettivo nell’ambito della sua responsabilità da reato, ciò sia de iure condito valutando l’eventuale ricorso all’analogia in bonam partem sia soprattutto de iure condendo attraverso la formulazione di una pro-posta di riforma in materia.

The right to rewarding equal opportunities between natural persons and legal entities. The 231 System "on probation".

Nowadays, probation represents the most advanced level of the so-called restorative justice. Through it, the criminal sanction experiences a real metamorphosis which means a transition from the penalty as traditionally intended to the penalty as a reparatory and precautionary reaction of the legal order.
This paper assesses the possibility to apply probation to the corporate bodies concerning its criminal liability, both de iure condito considering the potential use of analogy in bonam partem and de iure condendo by means of a reform proposal for in this field.